Skip to main content

La legge di Lidia Poët: tra polemiche e apprezzamenti

È andata in onda qualche settimana fa sulla piattaforma streaming Netflix una serie tv che ha fatto parecchio parlare di sé: si tratta de La legge di Lidia Poët, articolata in sei episodi. La produzione tutta italiana, realizzata in collaborazione con Netflix, è liberamente ispirata alla vita di Lidia Poët, la prima donna iscritta all'Ordine degli Avvocati italiani.

Continua a leggere

L’Asia racconta il bullismo: The Glory, Heaven e Golo Zhao

L’Asia ha un problema col bullismo? Ce l’abbiamo tutti nel mondo, questo è certo e anche molto avvilente. Sono sempre numerose le opere pubblicate ogni anno che trattano questo tema nella speranza – a volte anche con una comprensibile amara disillusione – che un giorno non ci sarà più bisogno di parlarne. Pensiamo, a tal proposito, ad alcune opere di successo uscite negli ultimi anni: la serie Tredici, il romanzo per ragazzi (e poi film) Wonder, e molti manga tra cui ricordiamo A Silent Voice, Oltre le Onde e My Capricorn Friend.

Continua a leggere

Detachment – il distacco: una riflessione

Detachment è un film del 2011 diretto da Tony Kaye e interpretato da Adrien Brody. Per questo lavoro il regista britannico, già noto per pellicole come American History X e Lake of fire, ha scelto la scuola e lo ha fatto con un taglio personale che approfondiremo nel corso di questo articolo.

Continua a leggere

The White Lotus: miti riattualizzati

Vi sarà capitato, nelle ultime settimane, di vedere contenuti su The White Lotus più o meno ovunque sul web. La serie antologica HBO, sceneggiata e diretta da Mike White, vede il nostro Bel Paese (e, in particolare, la terra sicula) a farle da sfondo per la sua seconda stagione.

Continua a leggere

Guarda che sapore: Cinema e Gastronomia

Non è un segreto che, nel nostro Paese, al cibo venga data una valenza quasi sacrale. Siamo in grado di parlare di cosa mangeremo fra qualche ora tenendo una forchetta sospesa a mezz’aria, di iniziare faide con estranei oltreoceano per difendere la vera identità della carbonara, di piangere alla vista di una pizza con l’ananas sopra.

Continua a leggere